Cari Concittadini,

la nostra comunità è stata colpita dalla gravissima ed innaturale perdita della piccola Sofia. Il primo pensiero va ai genitori trafitti da una sofferenza straziante e, immediatamente dopo, a tutti i familiari, anch'essi vittime di un dolore insopportabile.

È una tragedia che colpisce tutti e che esige un naturale bisogno di esprimere il dolore da parte della famiglia e della comunità. Purtroppo, il difficile momento che stiamo vivendo a causa dell’emergenza epidemiologica in corso non ci consentono di essere vicini ai familiari nelle forme a cui siamo tradizionalmente abituati.

A tutela di tutti, ricordo che le regole governative a cui siamo chiamati ad attenerci prevedono che alle cerimonie funebri possono partecipare al massimo 15 congiunti rispettando le regole sul distanziamento, il divieto di assembramento e di cortei di accompagnamento al feretro.

E’ chiaro che le parole sono ben poca cosa in queste circostanze, voglia tuttavia la Famiglia Marrelli accettare le più sincere condoglianze che mi permetto di esprimere a nome dell’intera comunità.

Il Sindaco

Valter Chiappini